Turbante, cappello, fascia…Cosa ho per la testa?

How To Be Beyouty – La borsa di una donna
dicembre 7, 2016
How To Be Beyouty - 2 piedi in 2 scarpe
How To Be Beyouty – 2 piedi in 2 scarpe
febbraio 8, 2017
Show all

Turbante, cappello, fascia…Cosa ho per la testa?

Erano gli anni Trenta e il turbante copriva già il capo di grandi dive, come Greta Garbo, Rita Hayworth e Grace Kelly.

Sono gli anni Duemila e complici di questa tendenza sono i grandi stilisti, come Dolce & Gabbana e Stella Jean.

Che sia un cappello, che sia un turbante o che sia semplicemente un foulard, i tessuti che possono in qualche modo coprire e decorare il nostro capo sono sempre di moda e non tramontano mai. Si pensa che un copri capo si possa usare prettamente in estate per coprirci dal sole ma chi vieta di indossare un turbante floreale, un cappello a visiera ampia, anche nei periodi più freddi.

Turbante fascia:

Questa versione a fascia è di sicuro la più in voga e quella che alla donna piace di più, proprio perché sposa la praticità e la fa sentire al tempo stesso alla moda. Semplice da indossare ed in tanti modi diversi, come in questo caso in cui Le Creazione di Cecy mi aiutano con la fantasia e ad essere sempre al top. Immaginate di avere una cuffia e annodate il vostro turbante fino a ricreare un vero e proprio nodo, arrotolandolo sul vostro capo, magari alla cima della fronte come spesso piace fare a me.

Beyouty con Le Creazioni di Cecy per articolo blog How To Be Beyouty

Il turbante firmato Le Creazioni di Cecy

 

Turbante annodato:

Essere una donna di altri tempi è sempre stato un mio grande desiderio. Vivere i momenti da moderna pin up e abbigliamento vintage mi diverte, così come la ricerca del dettaglio e del particolare. In questo ultimo periodo i turbanti sono tornati in voga ed io non perdo occasione per indossare la versione annodato, come ad esempio una delle bellissime creazioni handmade con tessuti vintage di Miss Flapper.

Beyouty con il turbante firmato Miss Flapper

Il turbante firmato Miss Flapper e gli accessori Cat on the Moon

 

Cappello:

Il cappello è sempre un accessorio importante per completare un outfit, un valore aggiunto da abbinare al rossetto oppure ad una sciarpa o semplicemente al vostro cappotto. Che sia di lana, un cloche alla francese o un ampio cappello a falda, sarete perfette per qualsiasi occasione. Un cappello di spessore, come il  Tudor firmato Vitrizia, per farvi sentire delle vere e proprie regine: sicuramente vi coronerà con passione, un cappello che accompagnerà le donne che vogliono sempre stupire e meravigliare, per le donne che amano e che vogliono essere amate.

Beyouty indossa un cappello firmato Vitrizia per l'articolo blog "Cosa ho per la testa?"

Il cappello firmato Vitrizia

 

Beyouty con un cloche modello francese

La cloche modello francese

 

Beyouty indossa un cappello falda larga per l'articolo blog "Che cosa ho per la testa?"

Il cappello a falda larga

Accessori per capellli:

Divertente sarebbe giocare con i vostri capelli grazie ad accessori unici e personalizzati che renderanno il vostro look, non solo inusuale ma anche elegante e stiloso come la creazione personalizzata realizzata in esclusiva da Dea Rose .

Beyouty indossa Dea Rose

Il fiocco firmato Dea Rose

Vi dirò di più, molte volte Beyouty indossa sia foulard che cappello in una stessa occasione. Per tutti i giorni, mattina e sera, basta raccogliere i capelli in un foulard di media misura e adagiare sul capo un cappello a falda larga, segno di eleganza e di quella stravaganza che non guasta mai. Parola di Beyouty.

Beyouty con una sua creazione fascia cappello

Una mia creazione fascia – cappello

E Voi? Cosa avete per la testa?

Francesca Beyouty beyouty

 

Photo credits Anna Izzo FB | www.annaizzofotografa.it 
Francesca Beyouty
Francesca Beyouty
In tenera età il capello riccio già dominava il mio capo, le perle di mia madre erano già al collo, mettevo di nascosto il rossetto e il fucsia era divenuto già il mio colore preferito...

1 Comment

  1. VITRIZIA ha detto:

    Bellissimo articolo e belle considerazione. Grazie da parte di Vitrizia. Sei una interprete incredibile. Merci merci. Il Tudor ti dona moltissimo ?????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *