#BeyoutyOnTheRoad, Enterprise e il design elegante

How To Be Beyouty – Rimettiamoci in riga… e fiori
agosto 30, 2017
Diario di una lookmaker: Beyouty a New York
settembre 5, 2017
Show all

#BeyoutyOnTheRoad, Enterprise e il design elegante

I miei viaggi alla ricerca della bellezza continuano e tra sfilate ed eventi ho anche l’occasione di conoscere persone che mi permettono di entrare in contatto con luoghi davvero eleganti, vivere ambienti nuovi e respirare aria di una particolare novità. Questo è il caso della mia cara amica Nataly che contattandomi mi chiede:

“Beyouty, ti andrebbe di conoscere un hotel destination wedding davvero innovativo?”

Inserisci la parola wedding all’interno di una frase e mi rendi felice. Così ho deciso di portare #BeyoutyOnTheRoad a Milano, in quella che sarebbe stata una visita in un hotel elegante e accogliente, il cui unico intento è far sentire a proprio agio i propri ospiti.

In compagnia della mia cara amica Nataly nella hall di Enterprise Hotel

Enterprise Hotel è una perla del gruppo Planetaria, nel cuore pulsante di Milano, affacciandosi su Corso Sempione. Una zona di affari e di eleganza che mi ha visto, con microfono alla mano e tacco dodici onnipresente, girovagare tra i corridoi di questa struttura destination wedding per conoscerne ogni angolo. Dopo aver incontrato Nataly è proprio lei a farmi da Cicerone e mi mostra nel dettaglio la hall. Fin da subito noto che non vi è nessun distacco tra cliente e receptionist: nessun bancone divisorio ma un tavolo a goccia tra un bicchiere di prosecco e il sorriso di chi era lì ad accogliermi per prendere le mie borse. Mi inoltro nei corridoi con specchi alle pareti e disegni di alberi, un´atmosfera soffusa e tranquilla, divani rossi e lampade vintage. Tutto è al suo posto, un ordine chiaro e preciso.

Enterprise Hotel – Photo credits: Beyouty

Chef Otello e la bellezza dei suoi piatti

Lo stomaco inizia a brontolare e il pranzo è servito. All’interno dalla sala ristorante il grande tavolo protagonista non passa inosservato in stile indonesiano. Delizie bellissime esteticamente e buonissime ai sensi del gusto, realizzate con prodotti italiani e di prima qualità. Tutto ciò grazie allo chef Otello che propone sempre novità. Un ricco menù a km 0 per dare maggiore rilievo ai prodotti regionali e biologici andando incontro a qualsiasi esigente del cliente. Il ristorante regala davvero un senso di famiglia, dal tavolo centrale alle tante postazioni intorno, semplici ma al tempo stesso fini ed eleganti. Pochi colori per dare, così, maggiore spazio alla fantasia dei piatti, preparati minuziosamente e in queste foto ve ne do prova.

Le delizie dello chef Otello per Enterprise Hotel – Photo credits: Beyouty

E poi vieni catapultato in un altro mondo…

124 camere, 2 suites in un arredamento moderno ed elegante. Sulle pareti nascono incantevoli alberi fioriti con farfalle, il mio animale preferito. Enterprise Hotel, grazie al suo centro congressi, ha la possibilità di accogliere non solo personalità lavorative per incontri e riunioni, bensì può ospitare dei veri e propri ricevimenti per nulla classici. Una coppia di sposi e tutti gli invitati vengono catapultati nello spazio, in un giardino fiorito, in un salone ottocentesco. Vi starete chiedendo: come è possibile? Ebbene si, sto parlando della Immersive Room. Moglie e marito si immergono in un altro mondo curato digitalmente in ogni minimo dettaglio, così da ricordare il proprio matrimonio non solo per l’abito bianco o dai tradizionali preparativi, ma anche dall’atmosfera nuova e unica che si può creare intorno ad un amore.

Immersive Room, per un matrimonio innovativo

Ed è proprio questo il progetto di Nataly: far capire che anche alberghi di Milano, come quelli del gruppo Planetaria, possono essere considerati perfetti per un matrimonio. I gusti sono soggettivi ma ció che è bello resta tale per la sorpresa che può emanare e per la bellezza che lascia agli occhi di chi guarda. Enterprise Hotel è davvero una perla preziosa in Corso Sempione e grazie alla sua innovazione e professionalità può offrire un buon servizio e un delicato ricordo a chiunque voglia vivere un matrimonio fresco, giovane e “immersivo”.

Salto sulla mia auto e continuo il mio viaggio alla ricerca della bellezza. Alla prossima amiche mie!

Francesca beyouty

Francesca Beyouty
Francesca Beyouty
In tenera età il capello riccio già dominava il mio capo, le perle di mia madre erano già al collo, mettevo di nascosto il rossetto e il fucsia era divenuto già il mio colore preferito...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *