#IOAMOLEDONNE: la barba fucsia, un urlo d’amore

John Richmond: dal set all’evento rock della MFW
febbraio 28, 2017
Diario di una lookmaker: l’abito dei sogni
marzo 23, 2017
Show all

#IOAMOLEDONNE: la barba fucsia, un urlo d’amore

#IOAMOLEDONNE nasce da una semplice stretta di mano, un incrocio di sguardi e una risata. Due donne, io e Stefania Cavaliere, a cui è bastato davvero poco per capirsi e per dar vita ad una campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere grazie agli uomini, o meglio alle loro barbe! E’ bastato davvero un attimo per mettere in moto un progetto che si propone di cambiare il pensiero delle persone, di rieducare il linguaggio, di riformulare la figura maschile in una società come la nostra.

#IOAMOLEDONNE – Le promotrici della Campagna: io e Stefania Cavaliere

I nostri modelli sono cinque uomini di diversa professionalità: da uno studente ad un bancario, da un giornalista a un direttore di museo, per poi affacciarci anche al mondo artistico con un ballerino e cantante. Tutti hanno mostrato il proprio cuore sensibile dichiarando quanto amore provano per le donne.

#IOAMOLEDONNE – Preparazione per la seduta make up

Posizionati sul mio sgabello fucsia, con al fianco la mia Beyouty Assistant Silvia, ci siamo messi all’opera. Il moodboard prevedeva barba fucsia e maglietta bianca e così è stato. Barba corta, barba riccia e barba lunga, ogni taglio si mischiava perfettamente ai glitter di quel colore femminile. Una volta pronti, si posizionavano sul fondale bianco per gli scatti. L’occhio attento di Anna Izzo ha saputo fotografare la sensibilità e la simpatia di ognuno, ritraendoli sia in modo dolce che divertente.

#IOAMOLEDONNE – Valerio Calabrese durante la seduta make up

 

#IOAMOLEDONNE – Beyouty Assistant Silvia e Vincenzo Porcelli durante la seduta make up

 

#IOAMOLEDONNE – Clemente Donadio durante la seduta make up

 

#IOAMOLEDONNE – Concludo la seduta make up con K-Time

Ecco, io e Stefania volevamo proprio questo. Non è la solita campagna che poni la donna a combattere per la donna. In questo caso è l’uomo che difende la donna e urla il proprio amore. Rivalutare la figura dell’uomo ha mostrato il lato umano e sensibile di una virilità di cui molte volte “si fa di tutta l’erba un fascio“. #IOAMOLEDONNE ha avuto subito un bellissimo riscontro da parte dei salernitani e non solo. Siamo felici che tantissimi uomini ci abbiano contattato poiché disponibili a posare, con la propria barba, per una causa così importante. Tanti anche i locali e i negozi che hanno aderito all’iniziativa ospitando il materiale informativo e fotografico e promuovendo il messaggio che vogliamo dare.

#IOAMOLEDONNE – Io, Cosimo Esposito e Stefania Cavaliere

Alessandro Fiscina, Valerio Calabrese, Clemente Donadio, Cosimo Esposito e Vincenzo Porcelli, sono coloro che ci hanno messo la faccia, la barba… il cuore. Tutti, però, siamo chiamati a farlo per vivere in un modo fatto di carezze e non di schiaffi, fatto di complimenti e non di rumore nella testa, fatto sguardi di amore e non di odio.

Tutti siamo chiamati a dire #IOAMOLEDONNE perchè sono loro che ci hanno dato e continueranno a dare la vita.

Francesca Beyouty 

Photo credits Anna Izzo FB | www.annaizzofotografa.it
Francesca Beyouty
Francesca Beyouty
In tenera età il capello riccio già dominava il mio capo, le perle di mia madre erano già al collo, mettevo di nascosto il rossetto e il fucsia era divenuto già il mio colore preferito...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *